user-research-definizione-e-vantaggi

User Research: che cos’è e quali sono i suoi vantaggi

Molto spesso la User Research viene erroneamente associata allo User Testing.
Scopriamo insieme di cosa si tratta e come integrarla nel processo di progettazione.

Cos’è la User Research?

La User research include un ampio spettro di metodologie, che vanno dalla ricerca etnografica, agli studi di usabilità, alla misurazione del “Return on Investment” (ROI).

Ciò che le accomuna è il contributo che danno nel mettere le persone al centro del processo di progettazione:
guida le scelte di design, aiuta a valutare le soluzioni, e ne misura l’impatto.

Ci sono due tipologie di User research:

Quantitativa, che misura i comportamenti in modo da ottenere dei dati numerici quantificabili e utilizzabili al fine di analisi statistica.

Qualitativa, che invece cerca di comprendere a fondo le esperienze e la vita quotidiana di utenti singoli o gruppi di utenti.

3 buone ragioni per fare user research

1. Per progettare qualcosa che sia davvero rilevante per l’utente

“L’empatia è il cuore del design. Non ha alcun senso progettare senza comprendere le esperienze, senza capire a fondo ciò che gli altri vedono e sentono”—Tim Brown, CEO @ IDEO

La user research è l’unico mezzo per acquisire una profonda comprensione delle persone per cui si sta progettando. Comprendendo gli utenti, è possibile comprendere cosa è per loro rilevante, perché ciò che non è rilevante per il proprio target, è destinato all’insuccesso.

Condurre interviste e osservazioni delle persone nel contesto in cui interagiscono normalmente con il prodotto sono alcune delle metodologie più comuni della user research, soprattutto nella prima fase del processo di “Design Thinking”, quella dell’immedesimazione.

Tuttavia, per assicurarsi di continuare nella giusta direzione, è necessario mantenere un fluido interscambio con gli utenti, facendo validare i progressi, parlando con loro, coinvolgendoli addirittura nel processo di progettazione.

2. Per progettare qualcosa che sia facile e piacevole da usare

“Se un utente ha un problema, è un tuo problema” – Steve Jobs

Tutti i prodotti dovrebbero avere un alto livello di usabilità, e per assicurarsi questo è buona norma ricorrere allo user testing.

I giorni in cui la tecnologia era solo per esperti sono fortunatamente finiti: le persone si aspettano di utilizzare facilmente un prodotto, senza pensare a come funziona, ma solo a come usarlo per raggiungere il proprio scopo.

Se questo non accade, semplicemente si rivolgeranno ad un competitor.
Per avere successo quindi, un prodotto deve raggiungere alti livelli di usabilità (e una altrettanto piacevole User Experience).

Sfortunatamente, essere costantemente coinvolti all’interno del processo di progettazione di un prodotto rischia di far vedere le cose troppo dal punto di vista professionale, perdendo di vista l’utente. Serve un punto di vista fresco e privo di condizionamenti per evitare questo rischio.

Testare frequentemente il prodotto con il proprio target group è quindi il modo giusto per essere sicuri di non perdere di vista lo scopo.

3. Per misurare il “Return on Investment”

Nonostante il valore di un buon design sia ormai largamente riconosciuto, spesso le risorse per User experience e User research sono le prime ad essere tagliate, perché le conseguenze dei tagli non sono immediatamente visibili.
Ma quello che molti non sanno è che il valore di un’ottima UX sono misurabili.

In questo modo è possibile ricavare dati concreti su come ad esempio delle modifiche abbiano incrementato le vendite, oppure abbiano reso più efficiente un processo.

Di solito si ricorre a pratiche come l’A/B testing, o alla misurazione dei diversi comportamenti.

Conclusione

La user research è una pratica che andrebbe svolta durante tutto l’arco del processo di progettazione. Per comprendere i bisogni del target prima, per testare iterativamente il design durante, e per misurare gli effetti dopo.

Articoli correlati:

– UX Design: cos’è e perché è importante
– Cosa fa in fin dei conti uno User Experience designer?
– Usability Test: di cosa si tratta, quali sono i vantaggi e da dove iniziare

Sharing is caring!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *